Whale Watching, ovvero dove guardare le balene da vicino

Whale Watching è la passione di chi ama vedere le balene da vicino. Nasce un festival in Sudafrica aperto ai curiosi di tutto il mondo.

Lo spettacolo dell’accoppiamento delle balene è uno di quei cicli naturali che si ripetono una volta l’anno solamente in luoghi speciali. Verso fine settembre il punto in cui gli oceani Atlantico e indiano si incontrano dando vita alla Walker Bay in Sudafrica, diventa il luogo preferito dalle balene australi per il rituale dell’accoppiamento.

Ne nasce un’attività che sta diventando una vera passione che unisce l’attrazione verso questo spettacolo naturale al rispetto per l’ambiente circostante, il Whale Watching. In questo periodo dell’anno è possibile praticarlo praticamente ovunque, dagli scogli, da un faro o direttamente sulla spiaggia senza dover solcare le perigliose onde. Ogni punto della baia può diventare un punto di osservazione privilegiato per sentirsi parte della natura.

Tra Cape Town e Cape Agulhas si trova Hermanus, considerata la migliore postazione a terra al mondo per praticare il Whale Watching. È qui che dal 25 settembre al 4 ottobre, ovvero durante la stagione ottimale che coincide con l’inizio della primavera australe, si celebra il “Two Oceans Hermanus Whale Festival” per gli appassionati e curiosi di tutto il mondo. Il festival oltre al Whale Watching copre diversi aspetti tra i quali la musica locale, la gastronomia tipica e il rispetto dell’ambiente. Perchè a Hermanus? Perchè si trova nel cuore della “Cape Whale Coast”, la linea costiera famosa in tutto il mondo per l’avvistamento dei cetacei.

Related Posts

Questa sera ti porto a cena in Polinesia
A Boston c’è una luce accesa da più di 300 anni
Czech Airlines stupisce e annuncia nuove mete per l’estate

Leave a Reply

tre × due =