We Will – in Australia i diritti gay partono dal basso.

 

Portare a nozze la normalità dell’amore, è quello che un gruppo di giovani filmakers australiani ha realizzato con un video per promuovere i matrimoni dello stesso sesso nella propria isola.

“We Will” di Laura Nagy è un breve video che racconta di una normale storia d’amore tra due ragazze, dal primo appuntamento, al primo bacio fino al momento del matrimonio.

A seguito del grande successo riscosso sul web la regista ha raccontato come il progetto sia stato realizzato con un budget di $200 nell’arco di soli due giorni. Come è stato possibile? Grazie al supporto incondizionato da parte dei cittadini Australiani che si sono offerti con qualsiasi mezzo disponibile per sostenere e promuovere l’amore senza distinzione.

Attori e filmakers hanno donato il loro tempo ed energie andando in giro per Sydney tra bar e cafes chiedendo di poter girare scene del film in nome del “marriage equality”, e si sono visti offrire spazi e solidarietà da tutti.

Senza il supporto della comunità locale il successo non sarebbe stato possibile. Questo evidenzia come, anche se a livello istituzionale i matrimoni Gay non abbiano ancora ricevuto approvazione, la comunità locale e i cittadini dell’ isola più grande del mondo siano ben disposti a riconoscere la bellezza e la normalità dell’amore senza fare distinzioni di sesso.

 

 

 

Related Posts

Toby Barnett
Sexy model Toby Barnett: Ecco perché tutti sognano l’Australia
supermercato
È un supermercato vietato ai gay quello che ha inaugurato in Russia
Giethoorn QMagazine
Giethoorn, benvenuti nel paese dove ci si muove solo a piedi, in bicicletta o in barca

Leave a Reply

otto − 2 =

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: