#VisibleMe l’hashtag che aiuta la comunità LGBT a fare coming out

Nasce dall’ idea di Raymond Braun, ventiseienne dell’Ohio, l’ashtag #VisibleMe pensato per dare la possibilità di fare coming out collettivo ai membri della comunità LGBT di tutto il mondo.

“Vengo da una piccola città dell’Ohio e, per quanto possa ricordare, ho sempre sentito che in me c’era qualcosa di diverso. Poi ho scoperto internet, e lì ho trovato una comunità pronta ad aiutarmi a trovare il coraggio di far emergere la mia vera identità”, racconta Raymond sul suo profilo Twitter.

Molti giovani nel momento in cui si tratta di fare i conti con l’esteriorizzare la propria sessualità e orientamento sessuale si trovano a disagio, soli ed isolati in un ambiente al quale fanno fatica ad adattarsi.

Da qui nasce la convinzione del giovane Braun che creare un luogo sicuro da dedicare alla scoperta della propria identità e alla condivisione con persone che vivono le stesse preoccupazioni possa essere di aiuto per accrescere il rispetto di sé e la propria autostima.

“Quando cresci sentendoti diverso hai la possibilità di sperimentare un’apertura che ti permette di colorare il mondo e tracciare le linee della tua vita. Io spero che #VisibleMe incoraggi ognuno a celebrare la diversità e ciò che rende diverso ognuno di noi. Tutti noi ne abbiamo la possibilità”

L’hashtag è cresciuto in modo esponenziale su Intagram, Facebook e twitter, raccogliendo storie e sentimenti di giovani che vogliono sentirsi a proprio agio per quello che sono, in una comunità pronta ad accettare e condividere esperienze comuni.

 

Related Posts

Diventare un unicorno non sarà più un sogno con questo stupendo pigiama
Hell Boys 2018
Hell Boys 2018, pronto il calendario di nudo maschile in chiave glamour
Smile and Fight
Smile and Fight, il rugby mostra i denti contro l’omofobia

Leave a Reply

9 − nove =