lunedì, dicembre 11, 2017

Ticos, Onde e Piante Tropicali. In due parole: Costa Rica

Una delle prime cose che si considerano prima di viaggiare è lo stato di sicurezza del posto in cui vogliamo andare, specialmente se si trova lontano o in zone poco tranquille.  Questa è stata anche la fortuna del Costa Rica, divenuta meta ambita anche in virtù di una stabilità politica che la distingue da altre destinazioni del centro America.  Un posto dove poter assaporare l’invidiatissimo clima caraibico senza doversi preoccupare d’altro.

La bellezza del Costa Rica vive sempre nei racconti di chi l’ha visitato, storie di un paese che sa affascinare soltanto attraverso la gentilezza e il buon umore dei suoi abitanti.  La causa di tutto sembra essere la ‘Pura Vida’, la vita come la intendono i Ticos: felicità, relax, divertimento e piacere, tutto quello che un termine del genere riesce già ad evocare.

Qui è tutto un rifulgere di ambienti naturali tipici e suadenti, ricchi di vegetazione tropicale e luoghi ancora inesplorati, solitari e lontani dal crescente turismo che sta raggiungendo queste terre.  Ad est si gode del fascino onirico del Mar dei Caraibi, mentre il tramonto si ammira sull’orizzonte del Pacifico, una distesa infinita che regala splendide spiagge anche sulla sponda occidentale.

E’ forse uno dei posti più affascinanti per chi cerca una vacanza esotica in armonia con la natura.  Non per niente, il Costa Rica è riconosciuto come paradiso dell’ecoturismo.  La sua superficie equivale allo 0,003 per mille della superficie terrestre e racchiude il cinque per cento della flora e della fauna terrestri.

La natura è al centro della vita dei Ticos e concepita come un bene da tutelare e preservare.  I parchi naturali non si contano, come non si contano le varietà di specie animali che vivono in questi paradisi multicolore, fra foreste tropicali e vulcani ormai spenti che caratterizzano il paesaggio.

La Pura Vida costaricense continua nella capitale San Jose, vibrante e vivace città in stile nordamericano, che conserva al tempo stesso la vitalità e il fervore dei popoli latini.  Qui la gay life prende vita nei numerosi locali e bar gay, nelle saune e nelle discoteche.

Manuel Antonio è un’altra località molto ricercata dal turista gay, con splendide spiagge sul Pacifico, tra cui una nudista gay chiamata “Playita”.  Altrimenti si può andare a Quepos, a breve distanza da Manuel Antonio e molto frequentata dalla comunità gay e lesbian.

Leave a Reply

diciannove − due =