Svizzera, approvata la stepchild adoption per coppie gay

La Svizzera ha recentemente approvato la stepchild adoption per le coppie omosessuali.

I parlamentari svizzeri si sono trovati d’accordo sulla decisione riguardo la possibilità per le coppie omosessuali di adottare il figlio del partner. Decisione che si estende anche alle coppie conviventi non sposate, questa una delle ultime novità approvate al Senato.

La nuova legge che estende il diritto alla stepchild adoption a genitori di coppie omosessuali è stata approvata senza troppe difficoltà con 127 voti favorevoli, 60 contrari e solamente due astenuti. Mentre l’estensione degli stessi diritti alle coppie non sposate o unite civilmente ma che convivono sotto lo stesso tetto, è stata approvata con soli tre voti di differenza, 95 favorevoli contro 92 contrari e due astenuti.

Simonetta Sommaruga - Ministro della Giustizia svizzero

Simonetta Sommaruga – Ministro della Giustizia svizzero

I contrari a questa estensione hanno commentato che se i figli devono essere legati a entrambi i genitori della coppia, allora è giusto che anche la coppia debba unirsi in un legame ufficiale quale il matrimonio. I favorevoli ribattono che questa legge è al passo con i tempi in quanto al momento attuale sono già molti i bambini cresciuti da genitori non sposati.

Il Ministro della Giustizia Simonetta Sommaruga ha commentato: “Se non vi piace il fatto che degli adulti possano vivere insieme al di fuori del matrimonio, non dovete punire i figli per questo.”

Una precisazione va fatta, la nuova legge non permette a genitori di coppie dello stesso sesso di adottare bambini di altre persone ma solo quelli di uno dei partner.

Related Posts

Fuochi artificio
Festival dei Fuochi d’artificio sui Laghi – Agosto
Ka Design
Ka Design, la svastica come simbolo della battaglia LGBT? No grazie.
Respingere i gay è una grave forma di stupidità – A. Cecchi Paone per QMagazine

Leave a Reply

16 − cinque =