mercoledì, febbraio 14, 2018

Skin al Corriere: “Unioni gay in Italia complicate”

 

In un’intervista al Corriere in occasione della finale di stasera di X Factor, la frontman degli Skunk Anansie si è rivelata, raccontando ovviamente i retroscena del seguitissimo talent show e gli screzi fra i vari giudici (Mika, Elio e Fedez), e soffermandosi poi sullo stato dei diritti omosessuali in Italia.

Skin, divorziata dalla sua ex compagna, ha risposto così riguardo la situazione delle unioni omosessuali nel nostro paese: “Ci vorrà del tempo per dare il benvenuto alle unioni gay a causa di due organizzazioni che avete solo voi: una non si può citare e l’altra è la Chiesa.

Fra le altre cose, la cantante si è lasciata andare anche sui rapporti fra i quattro giudici, con parole piccanti nei confronti di Fedez e Mika, a suo parere colpevoli di aver agito strategicamente contro di lei. “Se ci sarà una prossima volta, sarò meno ingenua e sfrutterò ciò che ho imparato da questa esperienza”, ha ribadito Skin.

Related Posts

Barilla
Barilla, svolta gay-friendly: Contro discriminazioni anti LGBT in azienda
Brasile Gabryel Schneyder Ribeiro Magalhães
Brasile, sedicenne ucciso dal padre perché aveva fatto coming out
HIV
Eric Sawyer: la dura lotta per la giustizia di un sopravvissuto all’HIV

Leave a Reply

quattro × 5 =