Sing Street, un capolavoro che celebra la diversità con ironia

Sing Street, nuova commedia musicale di John Carey, un capolavoro che celebra la diversità e la fiducia nel futuro attraverso musica e ironia.

Si intitola Sing Street il nuovo film di John Carey. Racconta di un gruppo di adolescenti della Dublino anni’80 che reagiscono alle frustrazioni di tutti i giorni formando una band. Il protagonista, Conor Lalor, è un quindicenne che vive con la famiglia in una situazione di disagio. Trova il modo di sfuggire all’atmosfera di scoraggiamento e crisi che lo circonda, grazie alla sua vocazione artistica. Quindi mette su una band insieme ad altri adolescenti della scuola. Lentamente e non senza difficoltà Conor conquista il successo personale e l’amore.

Nel film non mancano scene in cui il giovane, truccato e vestito con abiti stravaganti, diventa vittima di atti di bullismo e violenza. Prima da parte dei bulli della scuola e poi anche da parte del prete a capo dell’istituto, che con la forza lo costringe a togliersi il trucco dal viso. Ma la rivincita non tarda ad arrivare.
Sing Street è una commedia assolutamente da vedere.

 

Related Posts

Smile and Fight
Smile and Fight, il rugby mostra i denti contro l’omofobia
Absolut Rainbow
Absolut Rainbow, per la prima volta in Italia arriva la vodka dal gusto Pride
Key West Jim Gilleran
Key West, dopo l’uragano Irma la solidarietà passa per un bar gay

Leave a Reply

1 + 17 =