Scopriamo chi è Sadiq Khan, nuovo sindaco di Londra pro gay

Sadiq Khan ha conquistato la poltrona di sindaco di Londra. Avvocato dei Diritti Umani, musulmano e favorevole alle nozze tra gay.

È il nuovo sindaco di Londra, si chiama Sadiq Khan e ha conquistato la poltrona di primo cittadino della capitale britannica dopo una campagna elettorale che lo ha visto sempre favorito nei sondaggi. Vince con 1,3 milioni di consensi che equivalgono al 57% dei votanti.

Il partito laburista ha scelto di puntare sulla figura di Khan per la sua professionalità e impegno dimostarto in qualità di avvocato che ha portato avanti battaglie importanti per la difesa dei diritti umani. La vittoria arriva dopo una campagna elettorale portata avanti con successo grazie ad un programma elettorale che ha ispirato e fatto sognare i cittadini londinesi.

sadiq khan london

Ha vinto le primarie del partito Laburista l’11 settembre del 2015, dopo una lunga carriera in difesa dei diritti delle minoranze e contro ogni discrimazione, nelle vesti di avvocato dei Diritti Umani.

Figlio di immigrati pachistani porta con se la ricchezza delle seconde generazioni di immigrati e nel 2005 entra come parlamentare nella Camera dei Comuni, dove porta avanti il lavoro di difesa delle minoranze e dei diritti dei lavoratori.

khan equal marriage

Espressamente favorevole ai diritti degli omosessuali, nel 2013 si esprime con un sonoro “sì” in merito alla questione relativa ai matrimoni gay. Per questo riceve una fatwa da parte di un imam di Bradford che considerò “blasfemo” il fatto che un uomo di fede musulmana potesse appoggiare la battaglia per le nozze gay e i diritti degli omosessuali.

Per Khan la sua è la vittoria della speranza sulla paura, «La speranza ha battuto la paura, l’unità ha sconfitto la divisione», e insediandosi promette che sarà il sindaco di tutte le comunità:«Voglio mettere insieme l’amministrazione più trasparente, accessibile e impegnata nella storia della città, voglio rappresentare ogni comunità e ogni singola parte di Londra, voglio essere il sindaco di tutti i londinesi».

Related Posts

Respingere i gay è una grave forma di stupidità – A. Cecchi Paone per QMagazine
casa riposo LGBT
Terza età Gay, la prima casa di riposo LGBT a Roma
Tropea gay
Tropea, vietato accesso a Gay e Animali: il commento della coppia respinta

Leave a Reply

tredici + dodici =