San Francisco è tanto famosa per i suoi ristoranti e le sue mode culinarie come lo è per il Golden Gate e le cable cars.

Tra i piatti unici o tipici regionali da assaggiare a San Francisco ci sono: ostriche, granchi, limande, gamberetti della baia e il caratteristico pane francese crostoso a lievitazione naturale.
Molti ristoranti locali servono il Joe’s Special. Questo piatto ha avuto origine nel 1932, nel locale  New Joe’s quando lo chef disse al leader di un gruppo musicale, dopo uno show, in  tarda notte, che non  era rimasto niente eccetto cipolle, spinaci, funghi, macinato e uova. “Mettili insieme” gli rispose il musicista e da allora Joe’s Special è diventato uno dei piatti locali preferiti
Hangtown Fry, un favorito dell’età della corsa all’oro, mette insieme uova strapazzate, ostriche e pancetta. Questa originale mistura ha avuto origine a Placerville, allora conosciuta come Hangtown. Alcune fonti fanno risalire il nome o all’idea di un fortunato minatore di una delizia di lusso o alla  richiesta di un condannato a morte di un cibo i cui ingredienti fossero difficili da procurare.
It’s It, l’altra delizia di San Francisco, ha avuto il suo debutto nel 1928 nel famoso parco divertimenti di George Whitney, Playland at the Beach. Questo delizioso  dessert consiste in una pallina di gelato alla vaniglia, ricoperta da uno strato di cioccolato, in mezzo a  due biscotti di farina d’avena.
Altri cibi hanno avuto origine qui: il Martini, il Cioppino, l’Irish Coffee, il Mai Tais, i biscotti della fortuna, il sedano alla Victor,  il granchio Louis, Chicken Tettrazzini e il  Popsicle (il ghiacciolo per antonomasia).
Di seguito alcuni dati interessanti:
·         San Francisco ha una tradizione antica  nella produzione di caffè. Tre delle più importanti marche di caffè, giganti del mercato USA, hanno avuto origine qui: J.A.Folger & Co., M.J.B. e Hills Bros.
·         San Francisco ospita  il più antico ristorante italiano degli USA, “Fior d’Italia”, mentre il più antico ristorante è Tadich Grill, che risale a prima dell’900.
·         Nel 2006 San Francisco e la Bay Area, seconda destinazione USA e la sola città della West Coast, sono stati inseriti nella prestigiosa  guida Michelin, con più di 300 ristoranti che hanno ricevuto le ambite stelle o sono stati menzionati.
·         San Francisco è all’avanguardia delle tendenze culinarie nuove come la cucina asiatica fusion, la verdura esotica, i pomodori genuini e la produzione a km zero.

·         Il CUESA gestisce il Farmer’s Market al Ferry Building. Fin dal 1993, il mercato è stato un collegamento fondamentale tra i residenti i coltivatori che praticano l’agricoltura sostenibile nella regione. Il CUESA  ospita eventi e iniziative come  “A tu per tu con l’agricoltore”, o dimostrazioni culinarie degli chef locali.

Related Posts

Hotel Milano Scala, nel cuore della moda
San Francisco e Sonoma sulle strade dei vini
MIAMI SPICE: UNA FESTA DA AVERE A CUORE

Leave a Reply

18 + diciassette =