Quiiky Magazine al LifeBall 2012 di Vienna

Per il ventesimo anniversario del Life Ball di Vienna, il più grande evento europeo di beneficenza a supporto delle persone affette dal virus dell’HIV, organizzato dalla fondazione non-profit AIDS LIFE , Quiiky è stato ospite dell’Ente del Turismo di Vienna avendo così l’opportunità di documentare questo eccezionale momento.
Il Life Ball 2012 si è tenuto il 19 Maggio ed ha visto, anche quest’anno, la presenza di ospiti internazionali del calibro di Sean Penn, Antonio Banderas, Naomi Campbell, Bill Clinton e numerose altre celebrità non solo dal mondo dello show business e della politica, ma anche della moda, del design e del teatro, tutte per mostrare il loro impegno personale contro un problema che affligge da decenni l’umanità.  Quest’anno, infatti, sono stati raccolti, grazie ai biglietti venduti, ben 2,1 milioni di euro, nuovo record nella raccolta fondi contro l’ AIDS.
Dalla Ringstrasse al Municipio, un lungo red carpet ha accolto non solo personaggi famosi e giornalisti ma anche gente comune che rispettando il codice di abbigliamento dell’evento hanno avuto diritto ad una riduzione sul prezzo del biglietto di ingresso e l’onore di fare un entrata da VIP.
Si tratta di un evento che è oramai famoso ben oltre i confini austriaci, infatti, vede la presenza di oltre 60 televisioni e 500 giornalisti accreditati, con un picco di presenze che sfiora le 60.000 persone.
L’evento del 2012 è stato dedicato ad uno dei quattro elementi della terra, il fuoco e tutta la manifestazione ha seguito questo tema. I partecipanti alla serata di gala erano tutti rigorosamente in maschera o in eleganti abiti da sera in stile “Belle Époque” e a loro disposizione c’era anche un servizio di hairstyling presso il Grand Hotel Wien.
La serata si è svolta presso il Municipio della città, una bellissima struttura in stile neogotico, che in tutto il suo sfarzo, ha accolto gli invitati in un evento scenografico in stile hollywoodiano. All’interno delle sale gli ospiti potevano scegliere tra ben 6 diversi tipi di festa a tema.
Dopo la mezzanotte la festa nelle sale del Municipio, in linea con il motto “Fight the flames of ignorance“, è diventato ancora più infuocata per gli ospiti VIP nella suggestiva cornice di una Sala delle Feste “in fiamme” con fiammate che guizzavano intorno ai tavoli e alle pareti. Una coreografia davvero suggestiva opera dell’ormai storico partner del Life Ball, “perfectprops”.
Franca Sozzano, direttrice di Vogue Italia è  stata, invece, testimonial della grande sfilata dove ha primeggiato lo stile italiano.
Per rendere omaggio alla fantasia ed esagerazione dei costumi al Life Ball, in occasione di questo ventesimo anniversario è stata prevista una riedizione dell’elezione della “Life Ball Queen”. La preselezione dei migliori costumi è avvenuta durante la solenne entrata lungo il Magenta Carpet trasmessa in diretta dalla radiotelevisione austriaca ORF. Il vincitore del “Queen Award 2012“ ha ricevuto un soggiorno di una settimana a New York con biglietti di ingresso per diversi fashion show, volo in business class con Austrian Airlines, e pernottamento nel nuovo hotel trendy OUT NYC, il primo gay hotel della città (aperto naturalmente anche ad un pubblico eterosessuale).
Pensate che un biglietto di ingresso è arrivato a costare ben 1.200 euro (ma è comunque possibile partecipare donando solo 130 euro) per una manifestazione legata alla comunità GLBT, questo per capire come anche Vienna sia largamente attiva nel sostegno della stessa comunità e nella promozione del turismo GLBT, che ancora una volta si afferma una valida e non sottovalutabile attrattiva turistica.

Related Posts

surprise me
Surprise me: Parto ma non so dove vado
5 Destinazioni Gay Friendly selezionate dai migliori Travel Bloggers LGBT
magical pride gay
Magical Pride è tornato. Anche quest’anno Disneyland Paris festeggia la diversità

Leave a Reply

dieci + tre =