Più facile arrivare a San Francisco


La compagnia Etihad Airways ha annunciato che dal 18 Novembre, aprirà un collegamento giornaliero tra San Francisco e Abu Dhabi. Il servizio sarà operato da  Boeing 777  con una capacità di 346 posti nelle tre diverse classi di servizio.

L’apertura del collegamento diretto è una risposta all’incremento del numero di viaggiatori che da San Francisco si recano in Medio Oriente, Africa e India. Il volo infatti non solo crea una connessione diretta tra la  SF Bay Area  e gli Emirati Arabi Uniti, ma fungerà anche da ponte di collegamento verso le regioni dell’India, dell’Africa e del Medio Oriente servite dalla compagnia e dai suoi partner aerei.
San Francisco è anche nei piani della nuova Alitalia, che, in seguito all’accordo Etihad, ha annunciato per il 2017 la riapertura del collegamento diretto da Roma.
Grandi novità anche per la Turkish Airlines che dal prossimo 13 Aprile 2015, aprirà un collegamento diretto San Francisco, “la capitale mondiale dell’innovazione”, e Instanbul, “crocevia del mondo”. Il volo sarà operato da un Boeing 777-330, con capienza di 337 passeggeri; partirà inzialmente con 5 frequenze settimanali per raggiungere poi la cadenza giornaliera. Instanbul fungerà anche da hub verso altre destinazioni dell’Europa, Africa, Medio Oriente e India.
Infine l’autorità aeroportuale di SFO ha annunciato con soddisfazione che i lavori di messa in sicurezza di due delle quattro piste di atterraggio sono terminati e che l’aeroporto ha riacquistato la piena capacità operativa. http://www.flysfo.com/it(in lingua italiana)

Related Posts

gay africa ilga-map-2017
Dove è illegale essere gay in Africa?
Saleem Haddad, la rivolta degli omosessuali in Medio Oriente
San Francisco e Sonoma sulle strade dei vini

Leave a Reply

20 − 15 =