New Balance nella bufera a causa di un influencer razzista

New Balance finisce nella bufera a causa di un follower neo-nazista che avvicina il marchio alle idee di supremazia della razza bianca.

Non tutta la pubblicità fa bene, lo sanno bene alla New Balance. L’azienda americana è finita in uno scandalo a causa degli apprezzamenti di un blogger neo-nazista. Andrew Anglin, sul proprio sito in cui sostiene la supremazia della razza bianca, ha definito le New Balance le scarpe per le persone di razza bianca. Augurandosi che vengano considerate come parte di una divisa per chi sostiene le sue stesse idee. Questo a seguito dell’appoggio di Donald Trump da parte del portavoce del brand. “Barack Obama è rimasto sordo alle nostro richieste. Francamente con il presidente Trump sentiamo che le cose andranno per il verso giusto”.
Non è bastato lo statement ufficiale in cui l’azienda prende le distanze da posizioni razziste e discriminatorie di ogni genere. La polemica è impazzata sui social.

new balance

Related Posts

Giorgio Minisini
Giorgio Minisini: lo sport è per tutti, contro ogni pregiudizio di genere
The Burning Man 2017: Uno spettacolo unico al mondo, in pieno deserto!
Lago di Garda
5 luoghi in Lombardia per sfuggire alla città d’estate

Leave a Reply

quattro × 3 =