Matrimoni Gay: in Islanda ora si può.

 Il parlamento dell’ Islanda ha approvato  una legge che consente i matrimoni fra omosessuali. Il provvedimento, approvato con il voto favorevole dei 49 parlamentari dell’Althing, Assemble islandese, aggiunge all’istituzione del matrimonio la frase “fra uomo e uomo” e “fra donna e donna”. L’Islanda, che dal 2009 ha un capo di governo dichiaratamente omosessuale, la premier Johanna Sigurdadottir, social-democratica e lesbica, è uno dei Paesi piú tolleranti del mondo. Alla Reuters il politologo Gunnar Helgi Kristinsson «L’atteggiamento nel Paese è piuttosto pragmatico e i matrimoni omosessuali non sono mai stati un problema per gli islandesi». La Chiesa luterana islandese non ha ancora deciso se le coppie omosessuali potranno celebrare o meno con cerimonia religiosa, anche se la legge anticipa che “i pastori saranno sempre liberi di celebrare matrimoni (omosessuali), senza esserne obbligati”.

Related Posts

Nozze Gay Michael e William
Dal Car Sharing alle Nozze gay: La storia di Michael e William
New York Pride 2012: la grande mela festeggia l’orgoglio gay
Quiiky a Boston: la “walking city” dove il Gay Friendly è scontato

Leave a Reply

cinque × tre =