lunedì, dicembre 11, 2017

Mare a gennaio? Gran Canaria e Tenerife

Un viaggio nelle sempre in voga e gay friendly Canarie, splendide isole che fanno vivere il fascino esotico pur non trovandosi dall’altra parte del mondo (per chi viene dall’Europa, ovviamente).

Il fascino di queste isole sta anche nel loro clima caldo tutto l’anno, anche nel mese di gennaio, dove l’escursione minime-massime è intorno ai 18-24 gradi.

Si pensa alle Canarie e si pensa al mare. Oltre però le distese di sabbia che formano le splendide spiagge, queste isole hanno una varietà geografica unica. E’ molto piacevole fare del trekking in montagna infatti, in una natura pressoché incontaminata e unica, e con temperature che anche in inverno si mantengono miti.

In particolare, a Tenerife, per chi vuole andare in inverno, si creano delle vere e proprie piscine naturali vicino la scogliera che mantengono temperature dell’acqua particolarmente alte e godibili.

Per chi vuole godersi l’incredibile fervore LGBT delle Canarie, la destinazione da seguire è per forza Gran Canaria, con le zone ad alta frequentazione gay e lesbian di Maspalomas e Playa del Ingles, ristoranti, locali e nightlife uniche al mondo. Anche qui si trovano calette riparate che permettono alla temperatura dell’acqua di restare alta. Montana de Arena è sicuramente la più famosa (anche per nudisti).

 

Related Posts

Natale
Rainbow Christmas: a Natale Milano si illumina dei colori Lgbt
Mapplethorpe
Anatomia e Scultura, lo scandaloso Robert Mapplethorpe
omosessualità
Siamo decisamente con i più deboli

Leave a Reply

18 − quindici =