lunedì, dicembre 11, 2017

Manifesta 11, ovvero cosa fanno le persone per i soldi?

L’interrogativo di Manifesta 11, la biennale di Zurigo è rivolto a tutti, cosa fanno le persone per i soldi?

Al via dall’11 giugno a Zurigo la biennale europea di arte contemporanea, Manifesta, che ogni due anni viene ospitata da una città diversa. Durerà cento giorni esatti, durante i quali alcuni dei quesiti culturali e topografici più ricorrenti della nostra epoca verranno trasposti artisticamente per tentare di offrire risposte o semplicemente punti di vista differenti.

Il berlinese Christian Jankowski sarà il curatore dell’edizione 2016 della Manifesta 11, rappresentante di videoarte e arte concettuale. Il motto di quest’anno che farà da fil rouge per tutte le opere esposte sarà: “What People Do For Money: Some Joint Ventures”. Quali lavori svolgono le persone per guadagnare soldi? Questo il quesito che verrà affrontato dai diversi artisti attraverso le loro opere.

what people do for money

Manifesta 11 per questa edizione esce da palazzo e si trasferisce su una piattaforma galleggiante sul Lago di Zurigo, che diventerà il palco principale sul quale verranno trasmessi tutti i contributi filmici. Realizzato appositamente questo “Pavilion of Reflections” verrà usato come stabilimento balneare di giorno per diventare poi luogo di riflessione per le opere presentate la sera.

Le altre locations primarie di questo Manifesta 11 saranno il Museo Migros di arte contemporanea, la Kunsthalle Zürich, lo Helmhaus Zürich e il Cabaret Voltaire.

Related Posts

Festival invernale
Il Grande Festival Invernale di Toronto – lasciati scaldare il cuore!
Natale
Rainbow Christmas: a Natale Milano si illumina dei colori Lgbt
Mapplethorpe
Anatomia e Scultura, lo scandaloso Robert Mapplethorpe

Leave a Reply

15 − quattro =