L’Italia dice sì alle Unioni Civili, è legge

L’Italia dice sì alle Unioni Civili. Il governo ottiene la fiducia alla Camera, è legge. Esulta la Cirinnà e noi con lei.

 

Arriva con un’accelerata sul finale, dopo 30 anni di attesa l’approvazione della legge sulle Unioni Civili in Italia. È fatta, con 369 voti favorevoli, 193 contrari e 2 astenuti.

È un giorno che verrà ricordato nella storia d’Italia come il giorno in cui si garantiscono i diritti di famiglia a tutte le famiglie, senza fare esclusioni in base alle preferenze sessuali di chi si ama. L’attesa è stata lunga e a maggior ragione la giornata di oggi deve essere celebrata come una vittoria importante.

Non è tempo di fare critiche, di lamentarsi o di dare peso a quello che sarebbe potuto essere se il ddl Cirinnà non avesse seguito l’iter che lo ha caratterizzato (esclusione della Stepchild Adoption).
È invece tempo di unione, è tempo di unirsi in amore e finalmente da oggi è arrivato il tempo di unirsi davanti alla legge.

Festeggiamo insieme a voi e facciamo i complimenti a tutti noi per il lavoro compiuto, perché da oggi la nostra comunità ha ottenuto il riconoscimento che si merita in quanto comunità di esseri umani capaci di condividersi ed amarsi l’un l’altro. Felicitazioni!

Unioni civili, i punti principali

Related Posts

Rimini Summer Pride – Non è ancora finita la festa dell’orgoglio gay
Michael Hoffman
Michael Hoffman è tornato…con un video del tutto particolare
Fiume arcobaleno colombia
Caño Cristales, il fiume arcobaleno che lascia a bocca aperta

Leave a Reply

nove − 3 =