Lady Oscar compie 35 anni, come è cambiata la teoria sul gender?

Lady Oscar compie 35 anni, il debutto sugli schermi italiani il primo marzo 1982, quando il gender non faceva troppo scandalo.

Lady Oscar QMagazine

Lady Oscar festeggia i suoi 35 anni dalla prima puntata andata in onda il primo marzo 1982 su Italia 1. Quante cose sono cambiate rispetto alla “teoria gender” dai mitici anni ottanta?
Oggi fa scandalo e scalpore parlare di identità di genere, sia al maschile che al femminile. Eppure negli anni ottanta Lady Oscar, nata biologicamente femmina, ma cresciuta, per volere del padre vestendo i panni da soldato maschio, andava in onda ogni pomeriggio.

Un anime bellissimo già dal nome Lady Oscar che si potrebbe, con un leggero azzardo, tradurre come Signorina Oscar. Una donna che veste i panni di uomo per tutta la vita, e poi si innamora dell’amico di infanzia Andrè. Tutto questo viene ambientato, non nel futuro, ma nel lontano Settecento.

Lady Oscar QMagazine

Per dovere di cronaca bisogna dire che la versione italiana è stata rivista nei dialoghi. In quella originale l’identità di Oscar rimane un segreto, e Oscar viene chiamata Colonnello, Signore o semplicemente Oscar. In quella italiana Madamigella, facendo diventare gli sguardi delle damigelle di corte sguardi di ammirazione, piuttosto che di infatuazione come nella versione originale.

Related Posts

Milano pride LGBT QMagazine
Le foto del Milano Pride 2017 – Una città assediata dai colori dell’orgoglio LGBT
Milano, l’amore (di tutti i tipi) in una mostra speciale per la Pride Week
Amnesty International
Onda Pride 2017: Amnesty International sostiene i diritti delle persone transgender

Leave a Reply

6 + diciotto =

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: