La misteriosa Stanza Blu di Palermo

La cosiddetta Stanza Blu è stata scoperta quasi per caso durante dei lavori di ristrutturazione di un antico palazzo del Settecento. Si tratta di una piccola quanto meravigliosa stanzetta in via Porta di Castro, a Palermo, decorata interamente di blu con scritte arabe dorate, un vero e proprio gioiellino su cui, ancora oggi, gli studiosi si interrogano.

Non si sa infatti ancora bene se la stanza, i cui decori risalgono alla metà del XIX secolo, si trattasse di una piccola moschea domestica o addirittura di un luogo dove venivano svolte pratiche esoteriche, dal momento che alcuni simboli presenti nella stanza farebbero pensare proprio a questo.

Purtroppo non è sempre possibile visitare questo gioiellino, che viene aperto al pubblico solo in particolari occasioni e su appuntamento.

palermo gaypalermo gay

 

Related Posts

Sicilia, la gara automobilistica più vecchia del mondo fa 100
Lo spettacolo dell’Etna illumina i cieli

Leave a Reply

tre × due =