Kanye bacia Kanye, 100mila dollari per rimuovere il graffito

La curiosa storia del graffito che ritrae Kanye West intento a baciare Kanye West e del suo autore che ha ricevuto 100mila dollari per rimuoverlo.

Sydney, ha fatto il giro del mondo il murales dell’artista australiano Scott Marsh che ha ritratto Kanye West che bacia se stesso su un muro di un edificio nel quartiere di Chippendale.

La curiosa immagine è ispirata ad una meme della stessa immagine, che è stata a sua volta realizzata con un photoshop di una fotografia di Kanye West che bacia la moglie Kim Kardashian. Un giro di immagini che ha fatto il giro di tutti i social in poco tempo, facendo diventare il murales di Marsh una vera e propria attrazione per turisti.

kanye bacia kanyeL’artista dopo le polemiche suscitate dall’opera da parte dell’ufficio stampa di West, seguite dall’offerta di una ricompensa in cambio della sua rimozione, ha dichiarato che avrebbe rimosso il murales solo se Kanye avesse accettato di acquistare una stampa dell’immagine. Fissando il prezzo a $100.000 più una fornitura a vita di Yeezy Boost, le scarpe Adidas firmate Kanye West.
kanye

A distanza di qualche settimana Marsh ha cancellato il murales pubblicando una foto su Instagram con la quale diceva che a rimozione ultimata sarebbe andato a festeggiare al pub più vicino brindando con i liquori più costosi. Non è ben chiaro se sia stato West in persona ad ordinare la rimozione dell’opera ma al suo autore piace pensare che Kanye l’abbia voluta acquistare in qualità di fan numero uno.

kanye murales

Scott Marsh ha commentato l’accaduto dicendo che si tratta di “un esempio lampante del potere dei social media, di internet e del culto moderno della celebrità”.

 

Related Posts

Paul Hogan
Ve la ricordate quella volta che Paul Hogan incontrò la Regina Elisabetta?
Slovenia, inaugurata la prima fontana dalla quale sgorga birra
Ecco come toccare “las pelotas” fa aumentare la tua produttività

Leave a Reply

tredici − 11 =

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: