I genitori omosessuali passano più tempo con i figli

Ebbene sì, sembra proprio che i genitori dello stesso sesso spendano in media più tempo con i propri figli di quelli eterosessuali. A fare questa dichiarazione è uno studio condotto dal Child & Family Blog, tema internazionale coadiuvato dal Dipartimento di Psicologia dell’Università di Cambridge, dalla Fondazione Jacobs e dall’associazione The Future of Children.

La ricerca si è fondata su un campione di 40.000 coppie di genitori in un periodo di 10 anni, dal 2003 al 2013, e ha considerato un indice sull’utilizzo del tempo delle famiglie americane. Da questa analisi è venuto fuori come il tempo dedicato alla prole da coppie lesbiche è circa il 40% in più di quello che dedicano coppie eterosessuali (3 ore e mezza al giorno le prime, 2 ore e mezza le seconde). La spiegazione sembra essere molto semplice: alla coppia etero manca un adeguato apporto della figura maschile. Tuttavia, gli stessi risultati della coppia lesbo si ritrovano per coppie gay.

Una spiegazione scientifica ha provato a darla la dottoressa Prickett, a capo dello studio condotto. Secondo lei le motivazioni di queste differenze sono da trovare nel processo diverso che porta le coppie ad avere i figli: attraverso inseminazione, maternità surrogata o adozione per le coppie omosessuali, metodo tradizionale (e quindi meno complesso) per le coppie etero. Questo percorso di determinazione e volontà di curarsi dei figli porta come conseguenza un’attenzione più accurata nella loro crescita, spiega la dottoressa.

Related Posts

Absolut Rainbow
Absolut Rainbow, per la prima volta in Italia arriva la vodka dal gusto Pride
Key West Jim Gilleran
Key West, dopo l’uragano Irma la solidarietà passa per un bar gay
Turismo Gay, Milano si candida ad ospitare la 37^ Convention IGLTA

Leave a Reply

due × 3 =