Eilat Pride: natura, cultura e divertimento in Israele

Manca davvero poco, pochissimo, al grande evento dell’ Eilat Pride. L’ appuntamento dal 17 al 19 maggio promette di essere uno dei più cool dell’ estate, con tantissimi party no-stop, attività ed intrattenimento dedicate al mondo gay, lesbian, bisexsual e transgender. 


Eilat, come in generale la destinazione Israele, è una delle mete più gay e più ambite da tutta la comunità LGBT.  Tel Aviv è stata selezionata come migliore destinazione gay nel mondo dall’associazione internazionale dei viaggiatori gay e lesbian, e di conseguenza tutta Israele e le città più gayfriendly come Eilat hanno registrato un aumento d’interesse turistico notevale da parte di questo target. Non a caso Madonna ha scelto proprio questo paese per la prima tappa del suo tour mondiale.



Eilat è una città del borgo di Aqaba, sul Mar Rosso, famoso nel mondo per la sua fauna marina e per la splendida barriera corallina che si può ammirare facendo delle immersioni subacque. Se invece non ne avete il coraggio potete comunque godervi lo splendido spettacolo del mare cristallino, prendere il sole e divertirvi soprattutto nei locali della città che ogni sera organizzano un party. Per unire divertimento e cultura non mancano di certo le possibilità in questo paese antico e mistico. Qui potete decidere di fare un tour per andare in Egitto, Sinai e Giordania. 

Quiiky ti offre la possibilità di vivere i tre giorni del Pride soggiornando al Nova Hotel di Eilat, un moderno resort 3 stelle con tutte le comodità, come la rete Wi-Fi, aria condizionata, tv satellitare, ristorante, piscina e tutto ciò che serve per vivere in completo relax il vostro soggiorno. 
Ad Eilat durante il Pride non mancheranno occasioni di divertimento: il Festival sul mar Rosso ogni anno attira tantissimi ospiti e organizza  una parata per le strade della città venerdì 18 maggio, che terminerà al tramonto sulla spiaggia di Maman, vicino al Pride Village, storico luogo di ritrovo. 


Ma non finsce qui, perchè Quiiky ti offre la possibilità di visitare anche Tel Aviv.  Due giorni interi per scoprire la magia, la storia e la vita notturna di questa splendida città, prima del rientro in Italia. 


Avete ancora la possibilità di prenotare, cosa aspettate? 

http://www.quiiky.com/vacanze.aspx?destino=ISRAELE&partenza=17/05/2012&rientro=21/05/2012&adulti=2&bambini=0&infant=0&eta1=2&eta2=2 

Related Posts

surprise me
Surprise me: Parto ma non so dove vado
5 Destinazioni Gay Friendly selezionate dai migliori Travel Bloggers LGBT
magical pride gay
Magical Pride è tornato. Anche quest’anno Disneyland Paris festeggia la diversità

Leave a Reply

11 + diciannove =