martedì, novembre 21, 2017

Divertimento, shopping e buon cibo nei musei di San Francisco

Chi considera i musei luoghi noiosi da cui tenersi alla larga durante la visita di una città, probabilmente non è mai stato a San Francisco. Nella Bay Area, che raccoglie le più ricche collezioni della nazione, storia e cultura si mescolano con divertimento, buon cibo e shopping.

Nei musei della città le attrazioni vanno oltre le gallerie e le esposizioni. I classici negozietti di souvenir sono sostituiti da vere e proprie boutique che offrono un’ampia gamma di articoli, da gioielli a libri da collezione e edizioni limitate sugli artisti e le loro opere, l’ideale per gli amanti degli acquisti.

A San Francisco anche il cibo è una forma d’arte. Per una gustosa pausa, a disposizione dei visitatori, bar e ristoranti che realizzano capolavori gastronomici spesso ispirati alle opere esposte. In linea con la cultura enogastronomica californiana, gli chef usano prodotti ed ingredienti stagionali, sostenibili e a kilometro zero.

Con orari prolungati, inoltre, i musei della città del Golden Gate aprono le porte agli amanti della notte. Concerti di musica live, bar a pagamento, incontri con gli artisti e workshop animano l’atmosfera coinvolgendo gli appassionati d’arte e tutti coloro che sono alla ricerca di una serata originale.

San Francisco

Di seguito tre tra i più interessanti musei della città che offrono un connubio perfetto tra divertimento, buon cibo e shopping:

Asian Art Museum of San Francisco (200 Larkin St., San Francisco, 94102)

L’antica tradizione asiatica rivive nell’ Asian Art Museum Store con articoli unici e fatti a mano. Imperdibile il Cafè Asia dove si possono assaggiare piatti tipici della cucina asiatica rivisitati dallo Chef Melinda Quirino. Il primo giovedì di ogni mese bar e Dj animano la serata.

California Academy of Sciences (55 Music Concourse Dr., San Francisco, 94118)

Il California Academy of Sciences ha tre negozi: l’ Academy Store con un’ampia varietà di articoli, il Lab Junior per bambini e lo Swamp Store, un paradiso per gli amanti di acquari. Il museo presenta due aree ristorante con il The Academy Cafè che celebra le tradizioni gastronomiche delle diverse regioni della California con influenze della cucina etnica ed internazionale ed il The Terrace, situato nell’area ovest del giardino, perfetto per un pranzo leggero o per una merenda. Ogni giovedì sera è un’avventura all’ Academy of Sciences, lasciate viaggiare la vostra immaginazione immergendovi in un universo stellato o nelle profondità del mare insieme agli amici e con un cocktail in mano. Godevi la musica rock durante le esibizioni estive o partecipate ai numerosi dibattiti e seminari.

de Young

Situato al piano terra, il de Young Museum Store raccoglie una vastissima collezione di libri e pubblicazioni sull’arte, oggetti decorativi, fotografie e giocattoli. Lo chef Lucas Schoemaker vi terrà compagnia per una pausa al Museum Cafés, famoso per la reinterpretazione della cucina americana ed europea con menù a base di ingredienti stagionali. I venerdì al de Young sono dedicati all’aperitivo, serate a base di musica live, danza, esibizioni teatrali, cineforum, tour guidati e molto altro. Gli artisti locali organizzano per l’occasione workshop e raccontano le proprie esperienze nella Kimball Education Gallery. L’imperdibile torre osservatorio rimane aperta al pubblico fino alle ore 20.00

Related Posts

montevetrano
Montevetrano e Core
rose's
Rose’s – Delizie fiorentine
Toronto
Toronto: le 13 appetitose location dove puoi gustare piatti di tutto il mondo

Leave a Reply

quattro × 1 =