Arrivederci Marco Pannella, è morto il guerriero dei diritti civili.

Se ne è andato dopo mille battaglie il guerriero dei diritti civili, Marco Pannella. Muore a 86 anni.

Marco Giacinto Pannella, aveva compiuto da poco 86 anni il guerriero nonviolento dei diritti civili in Italia. Leader dei Radicali ci lascia dalla clinica Nostra Signora della Mercede di Roma, nella quale era ricoverato da ieri pomeriggio. Finisce la sua lotta contro i tumori al fegato e ai polmoni che erano peggiorati negli ultimi tempi e di cui lui parlava pubblicamente senza nascondere la malattia.

Negli ultimi mesi proprio a causa dell’aggravarsi delle sue condizioni si era ritirato dalla scena pubblica e dagli impegni politici, per rifugiarsi nella sua casa di Via della Panetteria dove ha ricevuto visite di molti amici e personaggi pubblici. Tra cui Matteo Renzi che ha commentato “Un grande leader politico italiano, protagonista di tante battaglie. Vorrei tributare un grande omaggio a questo coraggioso combattente per la libertà”.

Una vita in difesa dei diritti civili, accanto alla compagna di sempre Mirella che gli è stata vicina per oltre quarantanni condividendo tutti i segreti e nessuna gelosia. Marco Pannella raccontava con semplicità la sua vita, il fatto di avere avuto diversi uomini che ha amato molto. La sua bisessualità raccontata per la prima volta in un’intervista a Clemente Mimun rilasciata quando fare outing non era assolutamente scontato o facile, è stata una coraggiosa e serena chiacchierata, uno splendido ricordo e un vero esempio per tutti.

Related Posts

Ecco dove sono finiti il 90% dei manoscritti di Hernest Hemingway
Sicilia, la gara automobilistica più vecchia del mondo fa 100
4 maggio, oggi si festeggia lo Star Wars Day

Leave a Reply

2 × tre =

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: