domenica, ottobre 22, 2017

Ariana Grande, strage al concerto a Manchester: 22 morti e 59 feriti

Un’esplosione al termine del concerto di Ariana Grande a Manchester, 22 morti e 59 feriti tra cui anche giovanissimi.

Una strage al concerto della pop star Ariana Grande, idolo dei teenager di tutto il mondo. È accaduto all’interno dell’ Arena di Manchester dove la cantante aveva appena concluso la sua esibizione. Erano le 22.35 ora locale quando si è verificata l’esplosione che ha creato panico e scompiglio tra la folla. Il bilancio è di 22 morti e 59 feriti. La polizia parla di un attentato precisando che si è trattato di un “attentatore che aveva con sé un dispositivo che ha fatto detonare”.

Ariana Grande

Le persone presenti al concerto di Ariana Grande erano circa 20mila, all’interno di quello che è il secondo palazzetto più grande d’Europa. L’ipotesi più accreditata è quella che si sia trattato di un esplosivo che conteneva chiodi al suo interno. I soccorsi sono intervenuti subito con elicotteri, ambulanze e artificieri.

La cantante è “inconsolabile” e “devastata” ma sta bene, ha fatto sapere una sua portavoce. n questo episodio che è il secondo più grave attentato mai verificatosi nel Regno Unito.

Related Posts

disabilità
Io omosessuale e disabile, vi racconto come ho sconfitto l’ignoranza
Jordan Barrett
Jordan Barrett, tutto sul giovane sex symbol dal passato burrascoso
zurigo gay
Zurigo, 3 eventi da non perdere nel cuore gay della Svizzera

Leave a Reply

6 − due =