American Airlines orgoglio gay non solo a parole

AA rainbow flagNel corso di tutto il mese di giugno American Airlines, che da lungo tempo supporta la comunità LGBT, ha sottolineato l’impatto che hanno avuto nella storia del mondo persone lesbiche, gay, bisessuali e transgender.

A testimonianza del forte impegno da parte della compagnia aerea in questo ambito vi è il Corporate Equality Index (CEI), riconoscimento ottenuto dalla Human Rights Campaign che è punto di riferimento nel selezionare ed evidenziare quali siano le migliori realtà lavorative negli Stati Uniti capaci di includere persone della comunità LGBT nella propria forza lavoro. American è stata l’unica compagnia aerea a raggiungere l’apice della classifica CEI fin dalla sua prima edizione tenutasi nel 2002 e continua da 14 anni a questa parte ad ottenere il medesimo risultato. “Il nostro impegno nell’essere inclusivi e nel sostenere le diversità non è secondo a nessuno”, ha dichiarato Mike Waldron, Managing Director Diversity & Talent di American Airlines, “Il raggiungimento dell’apice del punteggio della Human Rights Campaign è per noi un grande successo e motivo di orgoglio”.

Politiche LGBT, pratiche e riconoscimento comunitario di American in sintesi:

  • La prima compagnia aerea tra le principali al mondo ad aver esteso i benefici riservati ai partner del proprio personale alle coppie dello stesso sesso (anno 2000).
  • La prima compagnia aerea tra le principali al mondo ad aver implementato le politiche anti discriminazione nei propri posti di lavoro in tema di orientamento sessuale (anno 1993) e di identità di genere (anno 2001).
  • Membro fondatore della National Gay and Lesbian Chamber of Commerce e prima compagnia aerea al mondo ad aver selezionato tra i propri fornitori aziende a guida LGBT.
  • La prima compagnia aerea al mondo ad aver introdotto un gruppo dedicato alle risorse umane LGBT, oggi conosciuto come PRIDE Employee Business Resource Group. Fondato nel 1994, il PRIDE ha come scopo principale quello di collaborare con la direzione, gli alleati e gli altri gruppi di impiegati portandoli ad abbracciare i principi di correttezza, di accettazione e di diversità in tutte le politiche ed i programmi aziendali.
  • Tutti i membri Admirals Club hanno il diritto di acquistare la membership coniugale esattamente come una coppia etereo sessuale sposata.
  • Tra i principali membri dell’International Gay and Lesbian Travel Association (IGLTA) – La principale associazione di viaggiatori gay e lesbiche al mondo.

 

 

Related Posts

Milano, l’amore (di tutti i tipi) in una mostra speciale per la Pride Week
pride axel hotels
Nel mese del Pride l’arca di Noè diventa Lgbt friendly con Axel Hotels
Addio Roaming in Europa: la panacea dei viaggiatori

Leave a Reply

cinque × due =

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: