domenica, ottobre 22, 2017
Apre a San Francisco il primo grande museo degli USA dedicato alla storia dell’omosessualità.
Omosessualità “esibita” , è proprio il caso di dire, per la prima volta negli States con un museo ed una mostra permanente dedicati ad anni di lotte civili ma anche ad anni di grandi avanguardie culturali e politiche. Politica, Arte, Letteratura, Moda, Costume, Musica si intrecciano con storie di ordinaria e straordinaria discriminazione ma anche di grandi conquiste.

Situato a San Francisco, nel Castro District, il Museo della Storia GLBT è il primo museo del suo genere negli Stati Uniti e si snoda attraverso mostre permanenti ed una dinamica e sorprendente programmazione. Frutto del lavoro della GLBT Historical Society, fondazione californiana che da anni gestisce un copioso patrimonio letterario e video-fotografico della storia GLBT americana.
Per onorare il 25 ° anniversario della GLBT Historical Society, i curatori di “Our Past Queer” hanno scavato in ogni angolo degli straordinari archivi della fondazione. La mostra offre una vista caleidoscopica di quasi un secolo di esperienza omosessuale a San Francisco e la Bay Area. Non forma un unico racconto, la storia glbt è troppo varia e indisciplinata per essere limitata in una qualche forma precostituita. I temi affrontati riflettono profondamente nell’umano: la ricerca di compagnia e piacere, la lotta per l’autodeterminazione e il rispetto in una società spesso ostile, il valore di espressione individuale e collettiva, e lo spirito, l’ingegno e l’arguzia che sono state le chiavi della sopravvivenza di un movimento davvero straordinario.

CURATORI
Gerard Koskovich, studioso indipendente, editore e antiquario, membro fondatore della GLBT Historical Society.
Don Romesburg, assistente professore alla Sonoma State University, Sonoma, in California
Amy Sueyoshi, professore associato di etnologia

Leave a Reply

otto + otto =