3 App Gay che daranno una svolta alle vostre vacanze

Abbiamo provato e selezionato per voi le migliori gay app di viaggio che potrebbero dare una svolta alle vostre vacanze estive. Eccole:

travel local hero wimbify

Wimbify. È la prima app di Social #TravelSharing basata sulla sharing economy pensata per la comunità Lgbt. Non si tratta della solita “Gay Dating App”, ma di una vera e propria comunità di persone che condividono la passione per i viaggi e per i nuovi incontri. Quindi decidono di ospitarsi gratuitamente nelle proprie case, di condividere la propria cultura improvvisandosi ottime guide turistiche e di incontrare nuovi amici con i quali condividere i segreti della gaylife della propria città.

crowdfunding wimbify

 

In questi giorni Wimbify, tramite la campagna di crowdfunding su kickstarter, offre la possibilità a tutti coloro che condividono il progetto di guadagnare il 15% netto di ogni euro che verrà donato grazie alle proprie condivisioni.

“Wimbify è prima di tutto un app di condivisione che ha radici ben salde nel fertile terreno della Sharing Economy. Alla base di questa campagna con Kickbooster ci sono proprio i principi a noi cari del consumo collaborativo: chiunque può avere la possibilità di trarre guadagno dalla condivisione”, dice Alessio Virgili ,Wimbify CEO and co-founder.
Info: https://wimbify.kickbooster.me

SMART_TRAVELER

Smart Traveler. Una volta si usava girare il mappamondo e puntare il dito a caso, oggi per scegliere la meta del prossimo viaggio vi basterà impugnare il vostro smartphone e scuoterlo per vedere cosa Smart Traveler avrà da suggerirvi. Realizzata dal Dipartimento di Stato USA questa app contiene tutti gli avvisi, i requisiti e le più aggiornate informazioni di viaggio utili prima di partire per un nuovo paese. Sicuramente un app gayfriendly che vi permetterà di viaggiare avendo un occhio di riguardo per la vostra sicurezza. Info: http://bit.ly/1MCwu9n

moovz

Moovz, il più grande social network rivolto alla comunità Lgbt di tutto il mondo. Con questa app è possibile condividere le proprie esperienze di tutti i giorni, conoscere nuove persone, scoprire le storie più interessanti e tenersi aggiornati su tutto quello che riguarda la comunità Lgbt. Non si tratta della solita app di incontri, Moovz è stata creata con l’intento di rendere disponibile uno spazio comune dove ogni membro della comunity potesse sentirsi libero di esprimersi e condividersi con persone che hanno interessi e valori simili ai propri. Info: www.moovz.com

 

Related Posts

Absolut Rainbow
Absolut Rainbow, per la prima volta in Italia arriva la vodka dal gusto Pride
Key West Jim Gilleran
Key West, dopo l’uragano Irma la solidarietà passa per un bar gay
Milano Fashion Week 2017
Milano Fashion Week Settembre 2017: date, calendario e eventi da non perdere

Leave a Reply

due + 10 =