12 maggio si approva la legge sulle Unioni Civili

Fissata per giovedì 12 maggio l’approvazione della legge sulle Unioni Civili, un ottimo punto di inizio.

Salvo colpi di scena il giorno dell’approvazione della legge sulle Unioni Civili in Italia si sta avvicinando, Giovedì 12 maggio.
Fissato tra due giorni l’appuntamento alla Camera dei Deputati per l’approvazione finale dell’unione delle coppie omosessuali in Italia.

A distanza di ventisette anni dal sì della Danimarca, il primo paese europeo ad aver approvato le Unioni tra persone dello stesso sesso, anche l’Italia si prepara ad avere una legge in merito. Un ottimo punto di partenza per tutta la comunità Lgbt e per tutti i sostenitori dei diritti umani.

Sono passati ben sedici anni dal World Pride del 2000, quando gli italiani sono scesi in piazza a Roma per mettere l’accento sulla necessità di regolare unioni civili, omofobia, matrimonio omosessuale e adozioni. Quindi questo passo che l’Italia si accinge a compiere in direzione del riconoscimento dei diritti di coppia alle coppie omosessuali, rappresenta un grande obiettivo raggiunto che è stato atteso per fin troppo a lungo.

Resta fuori dalla legge il riconoscimento dei diritti dei figli di genitori omosessuali. Infatti anche dopo l’approvazione della legge sulle Unioni Civili, se un bambino si troverà ad avere due genitori dello stesso sesso ancora non potrà godere delle stesse tutele giuridiche di tutti gli altri.

La sensazione è che questa norma sia un buon punto di inizio. L’augurio è che da questa prima approvazione, fino al raggiungimento dell’uguaglianza davanti al diritto delle coppie etero e omosessuali, non passino altri sedici anni. Benvenuta legge sulle Unioni Civili, ora è il momento di costruire il futuro.

Related Posts

Diventare un unicorno non sarà più un sogno con questo stupendo pigiama
Hell Boys 2018
Hell Boys 2018, pronto il calendario di nudo maschile in chiave glamour
Smile and Fight
Smile and Fight, il rugby mostra i denti contro l’omofobia

Leave a Reply

diciannove + 14 =